The Blog

PORTO RAFAEL

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin

Porto Rafael è un piccolo, ma lussuoso, insediamento turistico che si affaccia sull’arcipelago di La Maddalena. Notiamo subito che i colori dominanti sono l’azzurro del mare, il verde della vegetazione e il bianco delle case incastonate tra le grandi rocce di granito e sparse sulla collina chiamata Punta Sardegna.

Porto Rafael fu ideato e costruito negli anni Sessanta dal conte spagnolo Rafael Neville de Berlanga y del Duero. Rafael fu di famiglia nobile e ricca e anche molto colta. Tra gli amici della famiglia vi furono molti personaggi della cultura, dell’arte e dello spettacolo, come per esempio Charlie Chaplin o Picasso. Il conte visse una vita molto movimentata in vari paesi e raccolse esperienzae come ballerino, artista e pittore. Ma la sua passione più grande fu probabilmente la vita mondana e le sue feste erano frequentate da numerosi personaggi famosi dell’epoca.

“Sognare è vivere”

Si narra che il conte costruì il borgo in seguito ad un sogno. Raccontò lui stesso: “Sognai un regno tutto mio in una baia con una piazzetta, poche case bianche e vicino le sette isole incantate”. Cercò il suo posto dapprima a Nizza, poi in Corsica e nel 1959  arrivò in Sardegna. Ancora adesso, sull’edificio che rappresenta il fittizio edificio del comune di Porto Rafael c’è una placca in ceramica sulla quale si legge il motto di Rafael: “Sognare è vivere“.

Il Conte Rafael costruì con gusto. Al centro del borgo c’è una piazzetta, che si affaccia direttamente su Cala Inglese. Vicino alla piazzetta si trova una delle chiese più piccole della Sardegna – la chiesetta di Santa Rita da Cascia – con un piccolo altare e solo 4 sedie. Inoltre vi si trova il porto turistico, lo yacht club, che organizza vari eventi velici internazionali, e alcune strutture sportive. Ma ci sono soprattutto le ville di lusso. Tutto attorno ci sono le case bianche immerse in giardini colorati con le piscine private. Se le varie ville furono costruite a partire dal 1963 sui progetti di vari architetti, la Piazzetta fu progettata dallo stesso Rafael. Appena costruita la sua prima casa nella piazzetta, riuscì a venderla e con il ricavato costruì la Perla Blu, il centro della vita mondana dei primi anni del borgo.

Conte Rafael o il Grande Gatsby?

Da subito il borgo divenne la meta preferita delle vacanze estive e della vita spensierata dei vari personaggi del mondo dello spettacolo internazionale. Il conte, grazie al suo grande carisma, vi trascinò tante celebrità. Si racconta che ogni sera a Porto Rafael scorresse solo Champagne. Il culmine si raggiungeva il 21 Agosto, data del suo compleanno, quando tutti i partecipanti, vestiti di bianco, festeggiavano e ballavano in onore del fondatore del borgo.

Rafael Neville visse in Sardegna fino alla fine dei suoi giorni. Nel 1988 gli fu conferita  la cittadinanza onoraria e dopo la sua morte nel 1996 fu sepolto nel cimitero di Palau. Oggi il sogno di Rafael prosegue con una gestione amministrata da un Consorzio che persevera, come allora, a favorire le ville da sogno e un‘atmosfera di silenzi, serenità e bellezza

TICKET STANDARD
VIP TASTING

per una giornata da sogno

INSERISCI IL CODICE SCONTO
NEL TUO CARRELLO

EU45

valido solo per ticket ponte Standard

Call Now ButtonCHIAMA ORA